LO SBLOCCO DEI FONDI DI LIQUIDITA’ STRAORDINARIA, COME AD ESEMPIO IN MOLISE, DETERMINA AUTOMATICAMENTE IL PAGAMENTO DI UN DEBITO ESIGIBILE?

No. È necessario che, oltre al certificato, il credito sia caricato sul portale della Regione. Nel caso in cui vengano riconosciuti interessi a qualsiasi titolo andranno anch’essi fatturati e caricati sul portale.
È determinante inoltre che il credito venga monitorato con frequenza. In caso contrario i tempi tecnici e le varie procedure burocratiche possono far slittare il pagamento anche di 12/14 mesi.
È una fase delicata quella che va dalla disponibilità dei fondi al ripianamento del debito perché ogni piccola irregolarità o disguido (l’errata digitazione di un codice per esempio) non vengono mai segnalati spontaneamente dalla Asl che semplicemente accantona la pratica.